sposi durante rito civile

Perchè Se Ti Sposi In Comune Non Dovresti Rinunciare Al Fotografo.

3 Motivi per non rinunciare ad un fotografo di matrimonio anche se scegli un rito civile

Perchè se ti Sposi in Comune non Dovresti Rinunciare al Fotografo.

Se stai pensando ad un matrimonio civile e non sai se scegliere o no un fotografo dai uno sguardo al mio articolo precedente “Eccovi 2 buoni motivi, se cercate un fotografo di matrimonio a Milano (e non)“. Capirai che sposarsi in comune ha sicuramente dei vantaggi a cui non stavi pensando e, soprattutto, può essere un’occasione per realizzare un servizio fotografico meraviglioso e che non ha nulla da invidiare a un matrimonio in chiesa.

Come fotografo di matrimonio a Milano mi capita spesso di realizzare servizi fotografici per sposi che optano per un rito civile quindi, quale migliore occasione, se non questa, per portarvi altri 3 buoni motivi per scegliere un fotografo di matrimonio anche se decidi di optare per un rito civile?

Come vedrai, anche se ti sposi in comune non vuol dire che devi rinunciare necessariamente al fotografo. Anzi! Per me, realizzare servizi fotografici in comune è sempre un’avventura pazzesca e, dopotutto, può avere i suoi vantaggi rispetto al matrimonio in chiesa.

Eccovi 4 buoni motivi, se cercate un fotografo di matrimonio a Milano (e non) e vi sposate in comune:

rito degli anelli matrimonio in comune

Tempi più ristretti

Decidere di sposarsi in comune accorcia notevolmente i tempi rispetto alla cerimonia religiosa. Il matrimonio in chiesa ha dei rituali obbligati che si traducono in tempi più o meno fissi. Scoprirai che perfino sposarsi a Palazzo Reale di Milano, in pieno centro, potrebbe essere meno impegnativo che organizzare una cerimonia religiosa!

Ogni buon fotografo di Matrimonio sa quali sono i vari step e le situazioni che si troverà davanti e sa qual è la “scaletta”. Quando fotografo un matrimonio in chiesa so benissimo che ci sono dei tempi prestabiliti, la funzione religiosa, lo scambio delle fedi, la lettura dei testi da parte di un vostro familiare o invitato. Tutto questo si traduce in tempi abbastanza lunghi e, spesso, mi capita di vedere gli invitati delle ultime file giocare sullo smartphone o…appisolarsi!

Capirai benissimo che non è una situazione ottimale per scattare delle foto che sappiano cogliere la solennità e le emozioni di quel momento.

Il rito civile invece è personalizzabile al 100%. Dura decisamente di meno e potrete evitare che qualcuno chiuda gli occhi un po’ più del necessario. E questo si traduce inevitabilmente con il 2° buon motivo per cui scegliere un matrimonio civile: invitati più rilassati, partecipi e meno stressati. Una situazione ideale per un Reportage di Matrimonio autentico e naturale.

sposi durante rito civile
bambino sbadiglia durante il matrimonio

Perchè se ti Sposi in Comune non Dovresti Rinunciare al Fotografo.

Invitati più rilassati

I tuoi invitati saranno felicissimi di partecipare alle tue nozze sapendo che si tratterà di un matrimonio civile. Non ci sarà da preoccuparsi degli spostamenti in auto, del traffico, del parcheggio e di tutti i problemi legati al muoversi da una parte all’altra. Sapranno che il rito sarà breve e non rischieranno di appisolarsi in chiesa. In più, con il rito civile avrete la possibilità di celebrare il vostro matrimonio in esterna e questo vuol dire che gli invitati saranno felicissimi di sedersi sulla spiaggia o circondati da un prato. Insomma, si tratterà di una giornata di festa, da trascorrere in allegria e senza pensieri.

fotografo sposi che ballano

Un invitato rilassato è un invitato felice, partecipe e che si emoziona più facilmente. Cosa potrebbe desiderare di più un fotografo di matrimonio se non persone che sappiano farsi trasportare dal momento, che sappiano emozionarsi, piangere e ridere. Le foto che scatterò rispecchieranno il mood del vostro matrimonio e io, in quanto fotografo, sarò parte del tutto. Sarò un po’ come uno dei vostri amici venuti per festeggiarvi.

Insomma, se gli invitati saranno felici, sono sicuro lo sarete anche voi e, credimi,  si percepirà nelle foto che scatterò!

sposa con fede nuziale
abbraccio ospiti al matrimonio civile

Preparazione più semplice

Se deciderai di avere un fotografo di matrimonio civile sappi che non dovrai rinunciare alle foto dei tuoi preparativi. Anzi, anche questi ultimi, così come lo svolgimento delle nozze, saranno molto più semplici de deciderai di sposarti in comune.

La ragione principale è che potrai fare tutto in un’unica location. Prepararsi nello stesso luogo dove si svolgerà il rito simbolico ci permette di essere molto più rilassati con i tempi. Quando fotografo matrimoni a Milano o in altre parti d’Italia in chiesa, solitamente già due ore prima mi reco dallo sposo per poi andare dalla sposa e fotografare la sua preparazione (nella nostra galleria troverai alcuni esempi). Questo vuol dire prepararsi già molto tempo prima della cerimonia e aggiungere ulteriore stress alla vostra giornata.

shooting matrimonio in comune

Optando per il rito civile e simbolico potrai fare tutto in un’unica location, godendoti il panorama che hai scelto dall’inizio alla fine e concentrando tutto e tutti, dagli allestimenti floreali agli invitati fino ad arrivare a me, il fotografo, in un unico luogo.

In questo modo eviterai spostamenti interminabili da una location all’altra e renderai la vita più semplice a tutti: vedrai, i tuoi ospiti ti ringrazieranno!

Ma ti ringrazierò anch’io e voi ringrazierete me. Potrò fotografarvi con calma sapendo che non dovremmo fare chilometri e chilometri per raggiungere la chiesa. Sarai più rilassata anche tu e le fotografie rispecchieranno davvero l’intimità e l’unicità di quegli attimi senza che lo stress e l’ansia possano interferire.

sposa firma documenti matrimonio
mani degli sposi

Dai uno sguardo alle parole di chi si è affidato al nostro studio. Li chiamiamo “Testimonial” ma per noi sono stati compagni di viaggio. 

Su di Noi

Da piccolo ammiravo incantato le diapositive scattate da mio padre in Kenia e passavo ore a guardare i documentari del National Geographic. Le strade erano quindi due: diventare fotografo o esploratore. Quando poi in adolescenza ho ricevuto la mia prima fotocamera ho capito che magari, Indiana Jones, ci sarei diventato in un’altra vita.

Nel 2018 realizzo il mio primo vero progetto fotografico, sulla nascita. Nasce Amori IncondizioNATI che diventa anche la mia prima mostra. Da questo momento capisco che la fotografia non può essere più un passatempo perché é necessità, necessità di fotografare la vita per sentirmi viva. 

ultimi articoli

Se cerchi un fotografo di matrimonio a Milano, o in qualunque altra regione d'Italia, siamo a tua disposizione. Contattaci per richiedere il tuo servizio fotografico, per conoscere i prezzi del servizio fotografico matrimoniale o per un servizio prematrimoniale di engagement.

Telefono:
+393331401274

Mail:
[email protected]

Indirizzo:
Via Ermanno Barigozzi 22, 20138 Milano

faq

Il nostro studio è a Milano ma lavoriamo in tutta Italia e all’Estero. Prima ancora che una professione, la fotografia è parte integrante della nostra vita e del nostro percorso umano. Ci fa viaggiare spesso, riposare poco e ogni giorno ci porta una nuova storia. Se stai cercando un fotografo di matrimonio a Milano, o per un servizio fotografico in Liguria,Puglia o Toscana, siamo pronti a raccontare anche la tua. 

In un Matrimonio scattiamo veramente tante fotografie ma il numero non conta! Il nostro lavoro non consiste nel consegnarvi quante più foto possibile, ma nel testimoniare con adeguata sensibilità una giornata indimenticabile. Ad ogni modo potete stare tranquilli! Difficilmente documenteremo il vostro matrimonio di 8-10 ore consegnandovi meno di 600-700 fotografie.

Ogni fotografo di matrimonio ha un suo sguardo personale e un suo modo di restituirlo attraverso le immagini. Il nostro è un Reportage Matrimoniale. Reportage, proprio come quelli che facciamo quando, non appena finisce la stagione dei matrimoni, voliamo in India o Thailandia! Cerchiamo di raccontare, in modo naturale e non invasivo, tutti gli aspetti della vostra giornata.

Non scatteremo foto in posa ma neanche scatteremo solo se non ci guardi. Ci lasciamo guidare dall’evento e dal flusso di emozioni. proviamo a restare in disparte ma allo stesso tempo a essere parte della festa. Ti guideremo, a volte, ma solo per creare un determinato risultato o valorizzare una particolare luce o luogo.

Prima è sempre meglio. Prenotando con un discreto anticipo hai più possibilità di trovarci liberi.

Potrebbe interessarti anche...