2 Buoni Motivi per Sposarsi in Comune

Cercate un fotografo di matrimonio a Milano (e non) e vi sposate in comune? Eccovi due buoni motivi per optare per un rito civile a cui sicuramente non avrai pensato.

Provate a domandare a Google. Se cercate “sposarsi” il primo suggerimento che verrà fuori sarà “in comune”!

Nell’ultimo anno sempre più coppie hanno deciso di sposarsi in comune rinunciando alla cerimonia in chiesa o posticipandola al 2022. Le restrizioni sul numero di invitati hanno reso impossibile invitare un numero altissimo di amici o parenti e così, tantissime coppie, hanno optato per il solo matrimonio civile.

È il caso di Jessica, Debora e Merve, che mi hanno scelto come fotografo per il loro matrimonio. Come vedrai, essere sposi in comune non vuol dire necessariamente rinunciare al fotografo. Anzi! Per me, realizzare servizi fotografici in comune è sempre un’avventura pazzesca e, dopotutto, può avere i suoi vantaggi rispetto al matrimonio in chiesa.

Eccovi 2 buoni motivi, se cercate un fotografo di matrimonio il Lombardia (e non) e vi sposate in comune:

bacio degli sposi in comune
sposi si toccano le mani

Cerimonia Personalizzata

Il matrimonio in chiesa è per un fotografo sicuramente davvero emozionante e suggestivo. È qui che spesso fotografo i momenti più toccanti ed emozionanti. Una cerimonia religiosa mi permette di cogliere momenti che, data la suggestione e la solennità del luogo, sono amplificati al massimo. Tuttavia, sposarsi in chiesa offre spesso scarse possibilità di personalizzazione. Il rito è fatto di tappe obbligate e le fotografie seguono quella che chiamerei una classica scaletta del matrimonio.

Ogni buon fotografo matrimonialista sa quali sono i vari step e le situazioni che si troverà davanti. La preparazione degli sposi, l’entrata in chiesa, le reazioni dei vostri genitori o lo scambio delle fedi (e spesso noi fotografi veniamo odiati perchè siamo gli unici ad avere la miglior visuale di quell’attimo! Ma tranquilli, le fotografie che farò servono proprio a quello!). Per quanto sia possibile personalizzarlo con canti e letture, il matrimonio in chiesa è sempre lo stesso. Il rito civile (e, ancor di più, quello simbolico), invece, offre infinite possibilità di personalizzazione.

fedi nuziali in scatola di vetro
sposo prende le fedi

Sposarsi in comune ti da innanzitutto la possibilità di aggiungere alla celebrazione “ufficiale” anche un rito simbolico che arricchisce e restituisce emozione al momento. I riti come quello dell’Handfasting, delle candela o della sabbia sono momenti così particolari e inaspettati che i vostri invitati resteranno a bocca aperta. E realizzare delle foto spontanee mentre vi stringete la mani legate dal nastro o mentre mischierete le vostre sabbie per crearne una nuova, è un emozione indescrivibile anche per me che sono il fotografo.

Ultima ma non meno importante è la possibilità di scegliere la musica e le letture che preferisci e addirittura decidere di far celebrare le nozze a una persona da te designata, come un parente o un amico. Ogni volta che fotografo un matrimonio in chiesa so bene quali musiche aspettarmi ma, durante un matrimonio civile, ogni volta è una nuova scoperta. Fotografarvi mentre vi guardate e vi stringete la mano con in sottofondo “Every Breath You Take” ha decisamente un’altro sapore. E nella mia esperienza di fotografo ho scoperto che avere una musica così toccante ed emozionante esalta ogni attimo e ogni fotografia.

Sarà difficile, per i vostri genitori o amici, non piangere mentre i Police cantano e voi vi stringete la mano. E io sarò li, pronto a fotografare ogni attimo.

sposi si baciano in un cortile
amiche abbracciano sposo
sposi sorridono

Scenario unico

Durante la mia esperienza fotografica ho scoperto un’infinità di chiese meravigliose. D’altronde l’Italia ne è piena e sono tutte a dir poco pazzesche. Tuttavia, se decidi per un matrimonio religioso, la chiesa sarà la tua unica possibile location.

vista aerea con cipressi

Se deciderai invece per un matrimonio civile potrai optare per un rito simbolico direttamente nella location dove si terrà il ricevimento. Potrai sposarti in una villa, in spiaggia, o in un palazzo d’epoca se vorrai. E le foto del tuo matrimonio saranno pazzesche ed uniche perchè sarà plasmato a vostra immagine e somiglianza.

E poi, come fotografo di matrimoni che ama la natura (il matrimonio nei vigneti è per me poesia!), amo fotografarvi magari in un prato di fiori o sulla spiaggia. Immagina sposarsi al tramonto, con quelle luce vivida e intima che solo le ultime ore di sole sanno regalare. Sarà un’esperienza magica, per me ma soprattutto per voi e, il servizio fotografico che ne uscirà, vi lascerà a bocca aperta. 

Insomma, anche un matrimonio civile a Milano, può diventare un’esperienza meravigliosa della vostra vita e avere la possibilità di sceglierne ogni dettaglio e sfumatura è un’occasione da non sottovalutare. Ricorda però di affidare i tuoi ricordi a un fotografo professionista!

Ma aspetta, non è finita qui! Ci sono altri buoni motivi per sposarsi in comune e ti spiegherò quanto siano importanti per voi ma soprattutto per me che sarò il vostro fotografo. 

sposi si baciano tra le foglie
sposo bacia la moglie sulla fronte

Contattaci per scoprire il tuo preventivo!

Potrebbe interessarti anche...

Matrimonio ad Amalfi, Le Nereidi Eventi

Amalfi, uno dei borghi più belli della Costiera e una delle località più famose e romantiche del sud Italia, è stata la cornice del meraviglioso Matrimonio di Vincenzo e Giorgia. In questo articolo vi mostrerò alcune fotografie del loro matrimonio ad Amalfi e vi farò conoscere una delle location più incantevoli dove rendere ancora più speciale il vostro giorno.

Leggi di più »